I file dei ponti termici UNI EN ISO 14683:2001

La norma UNI EN ISO 14683 fornisce il metodo semplificato per il calcolo del flusso di calore attraverso i ponti termici lineari.

La norma riporta un atlante delle tipologie dei ponti termici più comuni, raggruppati per tipo di struttura (pavimenti, pareti, ecc.) e con quattro possibili disposizioni differenti dello strato isolante principale.

La geometria, i valori di conducibilità e gli altri parametri utilizzati dalla norma per calcolare questo campionario di ponti termici, sono stati scelti in modo da ottenere valori del ponte termico Ψ di progetto che siano prossimi ai valori massimi. Quindi rappresentano una sovrastima cautelativa dei reali ponti termici che si possono riscontrare in situazioni simili a quelle rappresentate.

La norma del 2001 è stata sostituita dall’edizione del 2008, che ha comportato un aumento dei valori dei ponti termici riportati nell’atlante a seguito dell’adozione di misure diverse per lo spessore della soletta e del telaio finestra.

Qui però facciamo ancora riferimento alla vecchia edizione del 2001, perché è l’unica che riporta anche i valori del coefficiente di accoppiamento L2D, utili per un raffronto tra i valori calcolati da MOLD SIMULATOR ed i valori tabellari riportati nelle tabelle della norma.

La norma fornisce i parametri usati per i calcoli delle varie tipologie, ma non tutti quelli necessari per replicare esattamente il calcolo con un software di modellazione, nel nostro caso con MOLD SIMULATOR.

Ad esempio, per le pareti isolate la norma fornisce il valore di trasmittanza termica U=0,343 W/m2K e indica la resistenza dello strato isolante R=2,5 m2K/W di cui però non dà lo spessore.

La norma non fornisce nemmeno i valori di conducibilità l della parete o dello strato isolante e quindi, lasciando indeterminati questi valori, è possibile scegliere infinite soluzioni di spessori e conducibilità che riportano ai valori U e R indicati nella norma. Ogni combinazione ha però un effetto diverso sul flusso di calore che attraversa le sezioni.

E’ probabile che in alcuni casi le dimensioni ed i valori di conducibilità adottati siano stati scelti appunto per ottenere valori più alti del ponte termico.

I valori di Ψ riportati nelle tabelle della norma sono arrotondati allo 0,05 più vicino.

Per quanto detto sopra, questi progetti di MOLD SIMULATOR, più che a un raffronto diretto con i valori della norma, servono ad illustrare come impostare il calcolo ed i riferimenti dello strumento “linee di sezione ponte” e consentono di ottenere immediatamente i valori dei ponti termici per materiali differenti. Puoi anche facilmente cambiare le dimensioni degli strati o inserirne altri e ottenere il valore di PSI aggiornato.

 

Sei un utente Mold Simulator? Puoi caricare tutti i progetti della UNI EN ISO 14683:2001 qui: http://www.dartwin.it/?p=1447

, , , , , ,